Mi chiamo Elisa Pratiffi e sono partner con Paolo, amico e personale fisioterapista degli incontri “Dolore: istruzioni per il non uso” svolti fino ad ora e che, visto il successo riscosso, continueranno nei prossimi mesi.

Mi sono laureata nel 2004, in tecniche di laboratorio biomediche, presso l’Università degli Studi di Milano e attualmente lavoro nel Laboratorio di Riferimento Regionale per lo Screening Neonatale presso il P.O. Buzzi ASST FBF Sacco di Milano.

Nel 2017 su suggerimento dell’amico Paolo, mi sono avvicinata alla Società Italiana di PsicoNeuroEndocrinoImmunologia (SIPNEI) e ne sono diventata socia.
Dal 2009 al 2016 sono stata volontaria presso Progetto Itaca, associazione nazionale per la salute mentale. In questo contesto, in qualità di facilitatrice in gruppi di auto-aiuto per famigliari di pazienti con malattie mentali, ho avuto modo di tastare anche quanto stretta sia la correlazione tra dolore interiore e dolore corporeo.

Sono sempre stata interessata al tema “Dolore”, in quanto affetta da una rara patologia ossea con esordio in età pediatrica. La convivenza con la malattia non è stata e non è sempre serena, poiché caratterizzata dalla cronicità del dolore.

Di qui, resami conto della trasversalità del tema dolore in ogni sua forma, ho sentito l’esigenza di divulgare le mie conoscenze in merito, così da essere d’aiuto a tutti coloro che abbiano il dolore presente nella propria vita.